Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ilcairo

Incontro dell'Ambasciatore Cantini con il Presidente del Parlamento Abdel Aal

Data:

26/11/2017


Incontro dell'Ambasciatore Cantini con il Presidente del Parlamento Abdel Aal

COMUNICATO STAMPA 26 NOVEMBRE 2017

L’Ambasciatore d’Italia al Cairo, Giampaolo Cantini, ha incontrato oggi il Presidente del Parlamento egiziano, Dr. Ali Abdel Aal. All’inizio del colloquio l’Ambasciatore Cantini ha ricordato i sentimenti di vicinanza e cordoglio trasmessi dal Presidente della Repubblica Mattarella e dalle piu’ alte cariche dello Stato nell’immediatezza dell’atroce attentato di venerdi’ 24 novembre alla moschea di Rawda, in Sinai, ponendo l’accento sulla comunanza di vedute e di impegno nella lotta senza quartiere ad ogni forma di terrorismo.

L’incontro ha fornito l’occasione per fare il punto sui rapporti tra Italia ed Egitto, con la priorita’ dell’aspettativa da parte italiana di una prosecuzione costante e progressiva della cooperazione giudiziaria in corso per fare piena luce sulla barbara uccisione di Giulio Regeni, cosi’ come rappresentato dalle ultime visite in Egitto da parte di rappresentanti di Governo e di parlamentari italiani. Su questi ultimi, le due parti hanno auspicato una intensificazione delle visite tra i due Paesi, anche al fine di discutere le numerose iniziative legislative che la Camera dei Rappresentanti del Popolo sta portando avanti in molti settori. Oltre alla lotta al terrorismo e al traffico di persone, su cui il Parlamento egiziano ha approvato un importante legge alla fine del 2016 che ha contribuito a interrompere del tutto i flussi di migranti dalle coste egiziane a quelle italiane, l’Ambasciatore Cantini ed il Presidente Abdel Aal hanno convenuto che per Italia ed Egitto vi e’ l’opportunita’ di proseguire e intensificare ulteriormente la cooperazione in molti altri settori. Anche a tal fine, l’Ambasciatore Cantini ha colto l’occasione per sottolineare al Presidente Abdel Aal l’importanza che i regolamenti attuativi della nuova Legge egiziana sulle ONG contemperino le esigenze di sicurezza con il contributo che tali organizzazioni, tra cui alcune italiane, forniscono alla societa’ civile e allo sviluppo dell’Egitto.


558